Caritas



“La Caritas Ambrosiana è l’organismo pastorale istituito dall’Arcivescovo al fine di promuovere la testimonianza della carità della comunità ecclesiale diocesana e delle comunità minori, specie parrocchiali..”
Art. 1 Statuto Caritas Ambrosiana

 

 

Responsabile
Coordinatore
Don Franco Quadri 02 2500137
Laura Beretta 02 2501339 (Uffici parrocchiali)
Email  caritas.sanremigio@virgilio.it
Centro di ascolto Cittadino
Martedi dalle 17.30 alle 18.30;  Sabato dalle 10.00 alle 11.00
Via della Guasta, 1
Pastorale degli infermi Don Franco Quadri 02 2500137
Sportello lavoro
(badanti e colf)
Martedi dalle 17.30 alle 18.30
Via della Guasta, 1
FondoFamigliaLavoro Laura Beretta 02 2501339 (Uffici parrocchiali)
Progetto Gemma Riccardo Bella  02 2501339 (Uffici parrocchiali)

CHI SIAMO

–          La Caritas parrocchiale San Remigio, nasce a fine anni ottanta. Non avendo un proprio statuto, per le finalità fa riferimento allo statuto della Caritas Ambrosiana a cui si ispira e ne condivide l’azione. Il ferimento, spirituale e l’orientamento operativo è nella persona del parroco, don Angelo Colombari coadiuvato da un laico coordinatore dell’attività.
         La nostra Caritas parrocchiale opera esclusivamente sulla base di volontariato “puro”, utilizzando per l’attività solamente locali, mezzi operativi e utenze della parrocchia.
–         Al momento, senza una specifica formale adesione e struttura organizzativa, sono impegnati nell’attività di volontariato circa 20 operatori a diverso titolo e mansione.

–         Il nostro programma è tradizionalmente rivolto a qualsiasi iniziativa costante finalizzata alla promozione e sostegno della dignità delle persone, nonché ad un aiuto per le emergenze nei loro bisogni essenziali. Questo, nella fratellanza, cioè senza preclusioni di sorta e di appartenenza.

ATTIVITA’ & SERVIZI

 

a) tramite un’azione coordinata dei volontari , ordinariamente si riesce a raggiungere a domicilio, negli ospedali o nei nosocomi, circa centinaio di anziani e ammalati, prevalentemente vimodronesi.
b) L’attività amministrativa e di accompagnamento dei bisogni si svolge presso gli uffici parrocchiali, dove é attivo da oltre diciotto anni un “riferimento di accompagnamento dei bisogni”. Gli utenti sono in maggioranza domiciliati nel territorio. I più necessitano di un aiuto immediato o comunque di un orientamento e accompagnamento ad uscire dal bisogno: lavorativo, abitativo o semplicemente relazionario. Molti casi vedono la presenza di minori. In modo continuativo, ci siamo attivi per accompagnare di situazioni familiari problematiche.
c) all’occorrenza interveniamo con aiuti alimentari mirati e/o finanziari. A supporto di questa attività, da anni continua l’attività di distribuzione di abiti usati, nonché di piccoli arredi, di prestito di attrezzature sanitarie ausiliari(stampelle, sedie a rotelle, ecc…), di raccolta di medicinali per ambulatori medici sociali per i non assistiti dai servizi sanitari. Il tutto debitamente raccolto in appositi locali all’interno della stessa parrocchia.
d) nelle emergenze per calamità naturali, e comunque per ogni problematica sociale (nazionale o mondiale) dovesse presentarsi, come già fatto in passato, siamo pronti ad attivare tutta la comunità per gesti di solidarietà, in prevalenza da consegnare alla Caritas Ambrosiana.
e) Periodicamente si organizzano incontri di formazione e sensibilizzazione su tematiche sociali, aperti, senza limitazione, a quanti interessati alla problematiche relative.
f)Aderiamo, fin dall’origine, alla consulta del volontariato. Di recente abbiamo anche ufficialmente ottenuto di partecipare attivamente ai tavoli tecnici dei piani di zona coordinati dall’ A.S.L.della nostra zona.
g) Per quanto possibile, è nostro intendimento partecipare attivamente alle iniziative nel campo sociale promosse dalle istituzioni pubbliche presenti sul territorio; questo senza preclusioni di sorta.

Link: